Risotto al melograno con fiocchi di alghe nori e gamberi

Per il tuo cenone di capodanno porta a tavola un primo davvero originale come il risotto al melograno con fiocchi di alghe nori e gamberi, e sorprendi tutti i tuoi ospiti.

20161215_195425

INGREDIENTI PER PREPARARE IL RISOTTO AL MELOGRANO CON FIOCCHI DI ALGHE NORI E GAMBERI

(per quattro persone)

  • Riso vialone nano 320g
  • Succo di melograno 2 dl
  • Grani di melograno q.b.
  • Succo di 1 limone
  • Gamberi 3-4 a persona
  • Fiocchi di alghe nori
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • Scalogno 1
  • Olio evo
  • Burro 50g
  • Sale q.b.
  • Scorzette di limone grattugiate
cassetta-frutta
Procedimento
1
Quando si prepara il risotto al melograno con fiocchi di alghe nori e gamberi la prima cosa da fare è rosolare lo scalogno tritato con un filo d’olio e unirlo al riso facendolo tostare per qualche minuto a fuoco lento, e sfumando col vino bianco. Dopo aver lasciato evaporare per bene il vino, unisci il succo di melograno poco alla volta e, in egual misura, il succo di limone che aiuterà a bilanciare il gusto dolce del melograno. Anche il sale deve essere messo poco alla volta durante la cottura, in modo da aggiungerne quanto basta. Per chi ama un sapore un po’ più asprigno è consigliata qualche goccia in più di limone nella preparazione del risotto al melograno con fiocchi di alghe nori e gamberi.
2
Quando mancano 3-4 minuti alla cottura del risotto unisci i gamberi crudi e termina la preparazione mantecando con il burro e qualche fiocco di alga nori. A questo punto non resta altro che impiattare il tuo risotto al melograno con fiocchi di alghe nori e gamberi e guarnirlo con grani, alghe e le scorzette grattugiate di limone.
Chi si chiede dove comprare i fiocchi di alghe nori può facilmente trovarli nei centri etnici più forniti, mentre i milanesi possono acquistarli in via Paolo Sarpi (da “Thai”). Coloro a cui non piacciono le alghe o non riescono a reperirle possono sostituirle con delle foglioline di menta o poca erba cipollina.

SCOPRI TUTTE LE ALTRE RICETTE DE L’ORTO DI BRERA