I FUNGHI PORCINI: LA PRIMIZIA PIÙ BUONA D’AUTUNNO

I funghi porcini non sono soltanto buonissimi, ottimi da preparare in tantissimi modi diversi ma sono anche un alimento povero di grassi, e dunque l’ideale per chi sta seguendo una dieta.

Funghi porcini

funghi

Esistono tanti tipi di funghi ma quelli più golosi sono senza dubbio i porcini, carnosi e profumati e, con l’inizio dell’autunno, diventano i protagonisti della tavola. Infatti basta anche un solo fungo per rendere più gustoso un piatto, ad esempio insaporendo un brodino vegetale, o creando un ricco contorno da servire con carne o pesce.

Da un punto di vista nutrizionale i funghi porcini contengono un numero elevato di vitamine del gruppo B, capaci di fortificare il sistema immunitario e per questo li si ritiene estremamente utili per prevenire fastidiosi raffreddori di stagione.

Poiché contengono sostanze antiossidanti i funghi porcini favoriscono il buon funzionamento del sistema cardiovascolare e per questo aiutano a mantenersi in forma.

Quando si preparano i porcini è importante pulirli nel modo corretto stando attenti ad eliminare tutti i residui di terra.

È indicato non lavarli con acqua perché così facendo si potrebbe compromettere la loro cottura, e basta pulire semplicemente la parte finale del gambo con un coltellino, eliminando la zona più superficiale.

La testa del fungo porcino può essere staccata con una semplice rotazione stando attenti a non romperla, e per rimuovere tutto lo sporco si può inumidire leggermente un panno o un po’ di carta e passarlo su tutta la superficie del fungo.

funghiterra

I funghi porcini possono essere consumati anche secchi o surgelati, ma mantengono le migliori caratteristiche nutrizionali solo se sono freschi. Quelli secchi hanno però il vantaggio di poter essere consumati tutto l’anno ma in questo caso devono essere reidratati in acqua prima di procedere alle preparazioni desiderate.

Una curiosità per coloro a cui piace andare a caccia di funghi porcini: tenete d’occhio gli alberi di castagno o di quercia, tra le loro radici ne scoverete sicuramente.

cassetta-frutta

SCOPRI TUTTE LE ALTRE RICETTE DE L’ORTO DI BRERA